Filtri Pompe

-

Pompe

124 prodotti

Mostra 1 - 24 di 124 prodotti

Mostra 1 - 24 di 124 prodotti
Vedi

La pompa idraulica è un dispositivo chiuso, caratterizzato da un condotto di mandata ed uno di aspirazione, atto a consentire lo spostamento di liquidi (soprattutto acqua). Grazie alle tecnologie moderne ed all’energia elettrica si è giunti alla definizione dell’elettropompa, ideale per spostare, sollevare o raccogliere fluidi per mezzo del motore elettrico. Le elettropompe commercializzate da Zanutta ti consentiranno di identificare la pompa più idonea alle tue esigenze usufruendo di offerte accattivanti ad un prezzo conveniente.

Come scegliere una pompa

La vasta gamma di pompe idrauliche disponibili da Zanutta ti permetterà di selezionare l’elettropompa che maggiormente rispecchia le tue necessità, si adatta agli spazi disponibili e, a seconda dello scopo di funzionamento, potrai scegliere tra una pompa industriale o domestica senza dover rinunciare alla qualità.

Scelta dell’elettropompa

Per poter identificare in modo corretto la pompa più adatta per ogni utilizzo è necessario prendere in considerazione precisi parametri che ne determinano le caratteristiche principali.

- Tipo di fluido. E’ molto importante conoscere il tipo di fluido che si deciderà di movimentare, in particolar modo bisogna essere informati sulla composizione chimica, sulla presenza o meno di corpi solidi e sulla viscosità; più un liquido sarà viscoso e più sarà complesso il suo scorrimento.

- Portata. Incide notevolmente sulle dimensioni della pompa e, generalmente, viene espressa in litri al minuto (l/min) o metri cubi all’ora (m3/h).

- Potenza. Determina il quantitativo di liquido da pompare in un determinato tempo e viene misurata in Kilowatt (kW) o cavalli vapore (HP).

- Prevalenza. Determinata dall’altezza in colonna alla quale si riesce a trasportare il liquido, viene misurata in metri.

- Pressione. Può essere modificata a causa della presenza o meno del serbatoio di mandata.

- Perdite di carico. Evidenziate dalla presenza di ostacoli durante il percorso dello scorrimento del fluido, come ad esempio valvole, gomiti, …

- Altezza di aspirazione e mandata. Trattasi della distanza tra l’entrata del tubo di aspirazione e la pompa e tra quest’ultima e l’uscita del tubo di mandata.

- Materiale di costruzione giranti e corpo pompa. Generalmente le giranti vengono realizzate in acciaio inox ed il corpo pompa in ghisa per consentire una maggiore durata e resistenza.

Diverse tipologie di pompa

Tra le pompe commercializzate dalla Zanutta potrai identificare quella che rispecchia le caratteristiche ricercate atte ad esaudire al meglio le diverse necessità. Molte sono le varietà di elettropompe in commercio ed è bene distinguerle grazie alla seguente classificazione:

Pompa centrifuga. Ideale per il trasporto di liquidi a bassa viscosità grazie all’azione centrifuga della girante; l’energia meccanica viene così trasformata in cinetica e successivamente in energia di pressione. Viene principalmente impiegata per conferire una maggiore pressione all’acqua ed installata (orizzontalmente o verticalmente) alla medesima altezza del punto di prelievo e dei punti di erogazione.

- Pompa sommersa. Particolarmente indicata laddove vi è necessità di aspirare il fluido ad una profondità superiore ai 7 metri, conferendo pressione in uscita. Provvista di motore a tenuta stagna, l’innescamento dell’elettropompa avviene semplicemente immergendo il corpo nel liquido da pompare.

- Pompa autoadescante. Unisce la funzione di una pompa centrifuga e di una sommersa in quanto risulta idonea per pompare l’acqua dal sottosuolo conferendo pressione in uscita. Generalmente viene installata in prossimità del pozzo dal quale verrà prelevata l’acqua e, quindi, ad un’altezza superiore al punto di prelievo. Particolarità di tale elettropompa è la sua capacità di adescarsi da sola, ossia è in grado di aspirare l'aria contenuta nella condotta di aspirazione durante l’avviamento.

- Pompa sommergibile. Provvista di motore a tenuta stagna, viene impiegata direttamente immersa nel liquido ed è ideale per estrarre e pompare acque pulite (anche dette “chiare”) o sporche (definite come “scure”) a seguito di allagamenti o per svuotare pozzi.