Filtri Rubinetteria per docce

-

Rubinetteria per docce

122 prodotti

Mostra 1 - 24 di 122 prodotti

Mostra 1 - 24 di 122 prodotti
Vedi
Sconto 18%
Paffoni Master King soffione Tondo 300 mm cromo
Sconto 21%
Paffoni saliscendi Prestige con doccia 4 getti cromo
Sconto 16%
Paffoni doccia Brio 4 getti con stop cromo
Sconto 16%
Paffoni Nettuno Due miscelatore incasso doccia cromo
Sconto 20%
Bossini Manhattan soffione doccia 2 getti cromo
Sconto 19%
Paffoni RED miscelatore doccia esterno senza doccetta
Sconto 75%
Miscelatore monocomando per doccia serie EspressoFrattini Espresso miscelatore per doccia cromato
Sconto 19%
Paffoni Master soffione tondo 225mm con snodo cromo

La rubinetteria per docce potrebbe sembrare una scelta semplice, invece deve essere fatta in maniera accurata e attenta in quanto molti sono i componenti che la caratterizzano; in particolar modo, per rispondere al meglio alle tue esigenze, è consigliabile avere ben chiare le funzionalità di cui si ha bisogno senza dover rinunciare allo stile desiderato. La rubinetteria per docce offerta da Zanutta è talmente variegata e ben fornita in modo da accontentare ogni tipologia di gusto e ricerca del prezzo più accattivante che risponda ad un’ottima qualità.

Guida alla scelta della rubinetteria per docce

Diversi sono i componenti tra cui potrai scegliere per realizzare la doccia che più desideri e dei quali è bene conoscere, nel dettaglio, le caratteristiche. Miscelatori, soffioni, colonne doccia e doccette sono gli elementi principali che andranno a costituire la tua doccia dal design classico, retrò o moderno.

Quale miscelatore per doccia scegliere?

Il miscelatore per doccia, oltre ad essere sprovvisto del rompigetto ma dotato di un raccordo filettato o a clip per collegarvi il flessibile, è disponibile in 3 tipologie, ossia:

  • monocomando, o detto anche miscelatore meccanico, è provvisto di un’unica leva tramite la quale poter regolare la temperatura e la pressione dell’acqua. Risulta una soluzione pratica e semplice per raggiungere la temperatura desiderata;
  • bicomando, provvisto di due leve o manopole, una per l’acqua calda ed una per quella fredda. Regolare la temperatura dell’acqua risulta essere un’operazione un po’ più difficoltosa;
  • termostatico, provvisto di un termostato che consente di mantenere costante la temperatura, limitando quella massima, e di conseguenza provvisto di un sistema di sicurezza per evitare le ustioni.

Per un ridotto consumo di energia, potrai pensare di installare un limitatore di flusso, detto anche limitatore di portata, per appunto evitare il superamento della portata d’acqua ritenuta necessaria. A seconda, poi, del genere di doccia che vorresti installare e della relativa grandezza, potrai abbinarvi un miscelatore a parete (scelta più indicata e soluzione maggiormente richiesta), da appoggio oppure freestanding, ossia il rubinetto da pavimento.
Come si diceva all’inizio della guida, vi sono anche i miscelatori per doccia provvisti di un raccordo filettato (o a clip) adatto per collegarvi il flessibile e, a sua volta, la doccetta. Come per il miscelatore, anche per la doccetta potrai sbizzarrirti nella scelta della forma, tondeggiante, cilindrica o squadrata per conferire uno stile contemporaneo e ricercato.

Soffione doccia: i consigli per una scelta corretta

Per concederti il tuo attimo di relax di sicuro non potrai fare a meno del soffione doccia; elemento funzionale e decorativo che conferirà alla tua doccia quel tocco di originalità ed eleganza offrendoti il miglior comfort. Varie sono le caratteristiche che identificano un soffione doccia, di cui in primis possiamo evidenziarne la diversa installazione:

  • a parete, soluzione molto pratica in quanto, grazie all’asta saliscendi, potrai regolare autonomamente l’altezza e direzionare facilmente il flusso dell’acqua;
  • a soffitto, ideale nel caso la doccia sia abbastanza grande in quanto consente grande libertà di movimento e, soprattutto, deve poter essere installato ad un’altezza di almeno 25 cm superiore alla propria.

Ovviamente parlando del soffione non rimane che scegliere il tipo di getto d’acqua e quindi optare per:

  • getto singolo
  • a pioggia
  • a cascata
  • con nebulizzatore
  • da idromassaggio

Fondamentale però è da considerare la portata d’acqua prima di procedere con la scelta del soffione e della sua dimensione in quanto, se l’impianto idrico non consente di avere una pressione adeguata, allora basterà ripiegare su uno di modeste dimensioni.

Scegli la colonna doccia che fa al caso tuo!

Tutti gli elementi appena visionati sono associati alla colonna doccia. Questa, come il resto dei componenti della doccia, si distingue per forma e materiale che potrai scegliere in base al tuo stile personale e al design dell’ambiente. La colonna doccia, pertanto, è una struttura verticale caratterizzata dal soffione e/o dalla doccetta, di cui ne possiamo distinguere diverse tipologie a seconda del miscelatore scelto:

  • tradizionale, provvista di miscelatore mono o bicomando;
  • con miscelatore termostatico;
  • con miscelatore elettronico, ossia la regolazione della temperatura e della pressione dell’acqua è effettuata grazie ad un termostato;
  • con miscelatore temporizzato, pertanto il flusso d’acqua si interrompe dopo un tot di tempo in modo automatico.

Infine, scegliendo il materiale, potrai completare a tuo piacimento la doccia rispettando lo stile del tuo bagno e, al tempo stesso, la funzionalità. Ecco allora che potrai scegliere tra acciaio inox, ossia il materiale maggiormente richiesto e scelto grazie alla buona resistenza nel tempo e alla corrosione. Altro materiale ottimale per la rubinetteria risulta essere l’ottone; resistente alla corrosione ed alla calcificazione dell’acqua, con un prezzo leggermente più alto dell’acciaio.