Filtri Lavabi per disabili

-

Lavabi per disabili

2 prodotti

Mostra 1 - 2 di 2 prodotti

Mostra 1 - 2 di 2 prodotti
Vedi

Al giorno d’oggi sempre maggiori sono le richieste di realizzare un bagno accessibile a chiunque in quanto è fondamentale consentire anche alle persone con invalidità o con difficoltà motorie di essere autonome in ogni occasione. Ecco, allora, che nella scelta dei sanitari particolare attenzione deve essere riposta nella selezione del lavabo per disabili più indicato.

Cosa sono i lavabi per disabili?

I lavabi per disabili sono progettati per essere posizionati sopra il livello del suolo in modo da poter essere utilizzati da persone che non possono chinarsi o alzarsi in piedi. Generalmente installato in un bagno, il lavabo per disabili è particolarmente indicato anche per gli anziani, in quanto facilita molto i movimenti e consente loro di rinfrescarsi autonomamente.

Le diverse tipologie di lavabi per disabili

Per scegliere il lavabo corretto è consigliabile analizzare dettagliatamente quali siano le esigenze della persona che dovrà utilizzarlo. In linea generale, i lavabi per disabili si contraddistinguono per l'ampia apertura nella parte anteriore che consente alle persone di utilizzare entrambe le braccia per lavarsi stando in piedi o seduti. Proprio da quest’ultima casistica, ossia per consentire alla persona in carrozzina di accedere facilmente al lavabo che i lavabi per disabili vengono realizzati di almeno 60 cm proprio per lasciare spazio alle ginocchia. Una delle altre caratteristiche fondamentali del lavabo è che sia ergonomico senza alcuna tubatura o colonna nella parte inferiore che sia d’intralcio per un’ipotetica carrozzina; da ciò ne consegue che il lavabo deve essere sospeso e procedere con l’installazione ad una altezza di circa 80 cm dal pavimento. Detto ciò, fondamentalmente possiamo identificare due tipologie di lavabi per disabili, ossia:

  • con poggia gomiti, ideali per sostenere la persona e di conseguenza alleggerire il peso sugli arti inferiori;
  • con porta teli, consentendo una facile reperibilità dell’asciugamano senza dover compiere troppi movimenti.

A proposito di quest’ultimo punto, si consiglia di posizionare il lavabo per disabili all’ingresso del bagno, vicino alla porta d’accesso, possibilmente di fronte al vaso sanitario per disabili, proprio per ridurre al minimo i movimenti e facilitare gli spostamenti. Nel caso in cui il lavabo per disabili non sia provvisto di poggia gomiti, potrai decidere di installare, all’altezza medesima del lavabo, un maniglione di sicurezza.

Materiali e accessori abbinabili ai lavabi per disabili

Per scegliere al meglio il lavabo che farà al caso tuo, un elemento molto importante in termini di resistenza e durata sarà sicuramente il materiale utilizzato. Quello maggiormente noto è la porcellana sanitaria (Vitreous China), la quale garantisce un’ottima e facile pulizia ed igienizzazione. Tra i lavabi per disabili commercializzati da Zanutta potrai identificare diversi modelli e stili che risponderanno al meglio alle tue esigenze ed a qualsiasi stile di bagno, privato o pubblico, grazie alle linee moderne o classiche. Per completare la zona bagno dedicata al lavabo, potrai abbinare la rubinetteria adatta, a leva o in alternativa con fotocellula per erogare l'acqua in modo automatico, in modo da assecondare la persona con disabilità o difficoltà motorie consentendole di lavarsi facilmente. Sopra al lavabo, infine, non potrà di certo mancare lo specchio, il quale deve essere inclinato di almeno 10° per permettere ad una persona seduta di potersi vedere senza alcun impedimento.